I VIAGGI DI WERNER: DAL NEPAL AL BANGLADESH

Venerdì 10 febbraio 2017 - ore 21.00

PRESSO L’ISTITUTO COMPRENSIVO P. TIBALDI, VIA MANZONI 19, CANTÙ (CO)

   

I VIAGGI DI WERNER: DAL NEPAL AL BANGLADESH

Documentari di Werner Kropik

Con la sua ironia acuta e la sua grande esperienza di viaggiatore e documentarista, Werner questa volta ci accompagnerà in un viaggio nel subcontinente indiano, ma non nell’India più conosciuta. Andremo prima nel Dolpo, la parte più inesplorata del Nepal, con i suoi paesaggi incontaminati, per vivere l’emozione di ritrovare persone incontrate in un viaggio ormai lontano nel tempo. E poi in Bangladesh per scoprire questo paese affascinante e semi sconosciuto, raccontandone la quotidianità e in particolare l’estrazione dei sassi di Jaflong.

locandina serata

programma 2016 2017

IO CAMMINO CON I NOMADI: DAL NIGER AL TCHAD

Venerdì 13 gennaio 2017 - ore 21.00
PRESSO L’ISTITUTO COMPRENSIVO P. TIBALDI, VIA MANZONI 19, CANTÙ (CO)
   
IO CAMMINO CON I NOMADI: DAL NIGER AL TCHAD
Immagini, video e racconto di Elena Dak
 
Se si è nomadi dentro non si può far altro che andare… Elena Dak, antropologa, scrittrice, viaggiatrice e “nomade dentro”, ha raccontato in due libri, “La carovana del sale” e “Io cammino con i nomadi” e, le sue straordinarie avventure con i tuareg dell’Aïr e i Bororo.
Anche noi potremo, grazie alle sue immagini e alla sua voce, immergerci in queste storie fatte di polvere e fumi di fuoco all’imbrunire, di lunghissime carovane di dromedari e di sale, di muggiti e di nervosi corpi femminili a seno nudo intenti alla mungitura, di rari mercati dove vendere burro e di danze... locandina serata   programma 2016 2017
 

FARE IL MEDICO IN UN VILLAGGIO DELLE ANDE BOLIVIANE Racconto con immagini di Pietro Gamba

Giovedì 1 dicembre 2016 - ore 21.00

PRESSO L’ISTITUTO COMPRENSIVO P. TIBALDI, VIA MANZONI 19, CANTÙ (CO)

   

FARE IL MEDICO IN UN VILLAGGIO DELLE ANDE BOLIVIANE

Racconto con immagini di Pietro Gamba

Pietro Gamba, “medico dei campesinos”, è un bergamasco che da trent’anni vive in Bolivia. Lì c’è la sua famiglia e l’ospedale da lui fondato nel paese Anzaldo, a tremila metri e a 70 km. di distanza da Cochabamba. Dopo un’esperienza come giovanissimo volontario in una comunità contadina totalmente priva di servizi, decise di diventare medico per dedicarsi a queste popolazioni rurali e sei anni fa è nata la Fondazione che porta il suo nome. Pietro ci racconterà con parole e immagini la sua Bolivia, quella rurale, e la sua esperienza di una vita sempre attento ai bisogni degli ultimi. Accompagneranno l’incontro il documentario di Adriano Zecca "Una vita per gli altri" messo in onda su RAI 3 e audiovisivi di Anna Maspero, autrice della guida Bolivia per la Casa Editrice Polaris.locandina serata   programma 2016 2017

 

VIETNAM, ETNIE DEL NORD. Documentario di Maurizio Marconato

Venerdì 11 novembre 2016 - ore 21.00

PRESSO L’ISTITUTO COMPRENSIVO P. TIBALDI, VIA MANZONI 19, CANTÙ (CO)

   

VIETNAM, ETNIE DEL NORD.

Documentario di Maurizio Marconato

Il Vietnam, una nazione troppo spesso raccontata solo nei film di guerra, che vale la pena di riscoprire per il suo lato migliore, una meta perfetta per ogni tipo di viaggiatore. Un paese dove la vita scorre tranquilla e le persone sono estremamente socievoli. Il viaggio di Terry e Maurizio affronta la parte nord del paese partendo da Hanoi attraversando splendide risaie a terrazzo, salendo sulle montagne dove si scopriranno le diverse etnie che con fatica sopravvivono in questi territori. I mercati sono i luoghi dove incontrare queste etnie, per la maggior parte emigrate dalla Cina tra il XVII e il XIX secolo. Vivono in autosufficienza economica grazie al loro lavoro di agricoltura sviluppato in terreni impervi con grande fatica e incredibile caparbietà.

Sono 53 i gruppi etnici minoritari che vivono tuttora legati alle proprie tradizioni,  producono e indossano i loro elaborati costumi e gioielli, professano la loro religione, parlano i loro dialetti.

Dalla relativa frescura dei monti il viaggio prosegue per la baia di Halong patrimonio dell'Unesco. Il suo nome significa “dove il drago scende in mare” una costa unica con centinaia di isole che si perdono nel golfo, montagne alte e tondeggianti dalle forme più strane urbanizzate grazie a villaggi galleggianti, dove gli abitanti praticano la pesca e la coltivazione delle perle. locandina serata    programma 2016 2017

 

Pagine

Subscribe to Albatros Cantù RSS